Sgradevole, banale e moralista

«Abbasso i tolleranti», di Claudio Cerasa, è una ciofeca deludente.


Su questo saggio avevo delle aspettative: speravo fosse una lettura provocatoria. Abbastanza quanto meno da suscitare qualche riflessione. Invece mi sono sciroppato una sfilza di lezioncine piene di luoghi comuni grondanti moralismo di mezza tacca e proposte con una maieutica da quattro soldi, con quelle penose domandine alla fine di ogni capitolo che sembrano oneste ma di fatto sono retoriche. Per la serie: «Adesso ti racconto delle cose originali alle quali non avevi mai pensato da solo e ti aiuto a capire come stanno davvero le cose».

Continua a leggere

La civiltà ha fallito

Gli stronzi sono troppi. E sono irrecuperabili.


Due fatti, uno di ieri e l’altro di alcuni mesi fa, sono uniti da un presupposto comune, implicito ma meritevole di essere esplicitato. Altrimenti, concentrandosi troppo sugli alberi, si rischia di perdere di vista la foresta.

Continua a leggere