«Io senza Dio» – 030

L’Eterno Assente propone a chi è ateo/a di raccontarsi.



Regolamento

  1. Rispondi nei commenti.
  2. Proponi contributi di qualità, che suscitino una discussione costruttiva.
  3. Non andare OT.
  4. Sei libero/a di raccontare gli affari tuoi, ma sii molto cauto/a nel riferire gli affari altrui.
  5. Nel dubbio su un fatto, un evento, un nome, una data, una citazione, verifica sempre.
  6. Ricorda: nessuna pietà per le idee, ma massimo rispetto per le persone.

Tutte le domande della serie «Io senza Dio»

2 pensieri su “«Io senza Dio» – 030

  1. A mio avviso dio equivale a un incognito. Ci si affida a lui in mancanza di un razionale e adeguato punto di riferimento: il guaio è che la maggior parte degli umani è carente nelle proprie certezze.

  2. Per alcune persone serve come risposta alle questioni di fondo, e come speranza escatologica. Fin qui, poco male. Il grosso problema è che religioni e potere sono alleati per sfruttare questa dinamica e prosperare da parassiti sulla irrazionalità umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *